Home Page       Curiosity       Stazione       Radioascolto       Stazione Meteo       Rad. Maritt.       Altro ancora...

 

 

Stazione EUMETSAT

 

Eumetsat - rinnovo licenza

L'equinozio visibile via sat

 Trasferimento del servizio EUMETCast sul satellite EUROBIRD 9 a 9° EST

 Test ricezione satelliti meteo EUMETSAT utilizzando una parabola offset di soli 35 cm

 

06/08/2008 - Grazie all' autorizzazione del Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia dell'Aeronautica Militare e dall'Ente Spaziale EUMETSAT e' possibile la ricezione amatoriale dei satelliti EUMETSAT. I dati vengono distribuiti in tempo reale, attraverso il sistema EUMETCast,  utilizzando la tecnologia Digital Video Broadcast (DVB).

 

   

La configurazione che utilizzo per ricevere i dati ed elaborarli è la seguente: Parabola 85 cm con LNB Digitale in banda KU - Scheda  SkyStar2 TV TechniSat - EUMETCast Key Unit (EKU) - DVB receiver 4.3.0 - Client software ©Tellique - MSG Data Manager  ed  XRIT2PIC (programma gratuito che mi sento di consigliare per chi vuole iniziare senza grosse spese). Per la ricezione ed l'elaborazione dei file  utilizzo un PC HP Pentium 4 HT  con 4 GB di ram.  Attraverso una semplice richiesta di integrazione all'autorizzazione ho ottenuto  l'attivazione alla ricezione delle immagini digitali AVHRR in alta definizione (circa 1 Km al centro dell'immagine) dai satelliti NOAA 17 e NOAA 18 ritrasmesse via Meteosat 8  e ricevute dalle stazioni di terra di: Maspalomas (Canarie) - Svalbard (Norvegia) - Lannion (Francia). 

  

Attraverso il sistema EUMETCAST e' iniziato l'invio delle immagini AVHRR in modalita' DVB,  riprese da MetOp-A primo satellite europeo in orbita polare. Grazie al programma MetOp Manager si possono elaborare e visualizzare le immagini in alta definizione.

 

 

Vista la notevole quantita' di dati che la mia stazione riceve con la configurazione attuale (MSG1-NOAA-METOP-A)  e che "appesantiscono"  notevolmente il pc che utilizzo, esclusivamente,  per la ricezione sat, ho effettuato questa modifica:

  • ho fatto due  copie del file "recv-channels.ini" (file usato dal client sw Tellique per identificare i canali che devono essere definiti come attivi).

  • in una copia ho inserito solo il canale EPS-10 (utilizzato da MetOp-A)

  • nell'altra copia ho inserito EUMETSAT Data Channel 1,2 e 3 (utilizzati per MSG1,EARS ,HRIT,LRIT).

In questo modo, prima di avviare il client Tellique,  scelgo i canali che voglio definire  come "Active Channels" , usando il file  "recv-channels.ini" appropriato. Gli altri canali non definiti non vengono gestiti dal front end con evidenti  miglioramenti in ricezione)

Alcuni esempi di immagini ricevute ed elaborate attraverso il mio sistema di ricezione:

Le immagini Meteosat Second Generation presenti in questa pagina web vengono elaborate tramite l'uso di licenza rilasciata dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare.

Le immagini sono di proprieta' dell'EUMETSAT © e la loro riproduzione non e' consentita in alcuna forma.