Home Page       Curiosity       Stazione       Radioascolto       Stazione Meteo       Rad. Maritt.       Altro ancora...

 

 

La stazione meteorologica IZ1CQN-4

 

In questa pagina descrivo, brevemente, le caratteristiche principali della stazione meteorologica IZ1CQN-4. Ubicata in Torino - Zona San Salvario (45° 02.83' N - 7°.40.71' E - JN35UB) è costituita da una stazione wireless PCE-FWS 20 modificata con uno schermo solare a ventilazione forzata diurna autoalimentato da un piccolo pannello fotovoltaico. L'alimentazione della stazione viene fornita da due batterie al NiCd tenute in carica da un altro piccolo pannello solare.

I dati (online dal 2010) sono resi disponibili attraverso una pagina web, aggiornata via ftp ogni 5 min., visibile all'indirizzo www.iz1cqn.it/meteo e sulla rete APRS  (aprs.fi/#!addr=torino) .

 

La stazione con il Monviso sullo sfondo

Screenshot della pagina web online su www.iz1cqn.it/meteo

 

Uno dei  "dispositivi" fondamentali per la gestione e pubblicazione online dei dati di una stazione meteo amatoriale è il Personal Computer. Io ho utilizzato per questo scopo un piccolo "Thin Client": dispositivo che permette un notevole risparmio energetico e di spazio mantenendo, di fatto, le stesse funzionalità offerte alla nostra stazione meteo da un più costoso (in tutti i sensi...)  PC. L'idea nasce principalmente dalla volontà di ridurre l'uso del mio desktop acceso h24: decisamente "sprecato" in termini di usura, potenza di calcolo e consumo elettrico per un programma snello e performante come "Cumulus". Un'analisi veloce relativa al costo, alle dimensioni  ed alle caratteristiche tecniche specifiche mi ha fatto abbandonare l'idea di utilizzare un "piccolo" PC  magari usato e datato, di un "raspberry" o di una scheda Arduino: la scelta è caduta su di un "Thin Client"  (nel mio caso il modello HP ThinClient t5710) acquistato su Ebay.

Ma cosa sono i "Thin Client"? In estrema sintesi sono dei piccoli computer (di non recente introduzione sul mercato) progettati per svolgere attività in modalità client /server le cui caratteristiche essenziali sono: HD di piccole dimensioni, memoria RAM ridotta, sistema operativo minimale. Sono presenti: porte USB, porta Ethernet, scheda audio, porta seriale, parallela ecc. ecc...Caratteristiche essenziali ma più che sufficienti per il "controllo e la gestione" autonoma di una stazione meteo (ma non solo) con notevoli vantaggi in termini di silenziosità, ingombro e consumi elettrici (oltre che estetici...).

La configurazione iniziale non presenta particolari difficoltà: le utility fornite da HP permettono di "sbloccare" le funzionalità che di default sono inibite proprio per evidenziare le caratteristiche di terminal server di questa macchina (mi riferisco all'uso dell'account Administrator, all'autologin, alla protezione in scrittura del disco, al firewall ecc.). Successivamente l'accesso e la gestione del piccolo Thin Client (a regime) potrà  avvenire direttamente da un altro PC (della stessa rete)  attraverso la funzionalità di desktop remoto (senza quindi utilizzare  monitor, tastiera e mouse dedicati):

Per quanto riguarda la gestione della stazione, la visualizzazione e la pubblicazione dei dati meteo utilizzo Cumulus Sandaysoft versione 1.9.3. Termino aggiungendo che oltre al programma  Cumulus ho installato anche Ui-View 32 per la gestione in rete APRS della stazione meteo  a riprova delle grandi potenzialità nell'uso  radioamatoriale del piccolo e poco costoso Thin Client (  )